Share Everest

Il blog di un alpinista appassionato di trading

LA STORIA DEL TRADING ONLINE

E’ impossibile sapere chi è l’inventore del trading online, per parlare della storia del trading bisognerebbe infatti parlare, prima di tutto, di quella che è stata la storia del trading- non online– fin dagli inizi. Il trading online è infatti il frutto di una serie di eventi e di evoluzioni che lo hanno portato a qualcosa di completamente diverso da come era agli inizi. Prima di tutto dobbiamo però capire cosa è il trading.

Il trading online non è altro che quell’insieme di processi di compravendita di determinati beni che per avvenire hanno bisogno di un insieme di norme e leggi che regolamentano gli scambi di merce nella borsa, un dispositivo software e una connessione a internet.

Per andare ad esaminare però l’intera storia del trading è importante tornare indietro di qualche secolo, prima dell’esistenza della borsa e del trading stesso come lo intendiamo noi oggi, si fa infatti risalire l’inizio della storia del trading con l’invenzione della moneta in medio oriente, nel quinto secolo circa dopo Cristo, era la fine del baratto, gli scambi commerciali ora prevedevano la cessione della merce da parte del venditore che veniva compensata dall’altra parte da una quantità di moneta che equivaleva al valore del bene comprato da parte dell’acquirente.

Tecnologia ed investimenti

Facendo un balzo in avanti di qualche secolo,gli stati uniti hanno vissuto nel secolo scorso un enorme balzo tecnologico incentivato anche dai principali eventi che hanno caratterizzato la storia del 900, la prima guerra mondiale, poi la seconda e infine la guerra allo spazio durante la guerra fredda, sono tutti eventi che hanno portati gli stati uniti ad investire sempre di più sullo sviluppo tecnologico. Addirittura, con l’avvento della guerra fredda, negli anni 50 l’esercito statunitense costruì una serie di radar detta S.A.G.E., collegati tra di loro da una rete invisibile, questa rete invisibile fu 10 anni più tardi la base su cui venne sviluppato internet. Anche al’ interno degli istituti bancari degli anni 70, le banche iniziarono ad operare meglio grazie al’ implementazione della tecnologia nei propri lavori, vennero infatti implementati una lunga serie di elaboratori a cui fecero capo i terminali qualche anno più tardi, così da sostenere i calcoli finanziari che gli operatori dovevano effettuare.

Interviene il Governo

Nella seconda metà del 900 insomma la tecnologia andava sempre più a diffondersi fino a toccare anche l’ambito bancario e finanziario. Per esempio alcune borse, come quella di New York iniziarono ad implementare tecnologie per facilitare la comunicazione tra investitori ed intermediari così da rendere le operazioni di trading molto più semplici .

Arriva il WWW

Con la fine della seconda evoluzione tecnologica della borsa, ci fu comunque una seconda evoluzione che avvenne a partire degli anni 90, lo sviluppo della rete e in particolare del WWW portò alla creazione di una lunga serie di siti di broking online che quest’ oggi sono ancora ampiamente usati.

Next Post

Previous Post

Leave a Reply

© 2019 Share Everest

Theme by Anders Norén